febbraio 2017

In Italia inflazione ai massimi da 4 anni, Piazza Affari sale

L’incubo deflazione A? ormai alle spalle. Secondo la stima preliminare dell’Istat, infatti, a febbraio l’indice dei prezzi al consumo A? salito dello 0,3% su base congiunturale e dell’1,5% tendenziale, in accelerazione rispetto al +1% di gennaio e ai massimi dal marzo del 2013. L’inflazione acquisita per il 2017 A? risultata pari a un +1%, mentre, sempre in base alla lettura flash, l’indice armonizzato dei prezzi al consumo (Ipca) ha fatto segnare un +0,2% trimestre su trimestre e un +1,6% su base annua (da +1% di gennaio).

 

Share

Starbucks e le palme a Milano: “Stupiti dalle reazioni”

“Devo essere sincero, il dibattito sulle palme ci ha davvero stupito”. L’amministratore delegato di Starbucks Howard Schultz ha rilasciato oggi due interviste sulle edizioni cartacee delle due principali testate italiane, Corriere della Sera e Repubblica. Il numero uno del colosso americano, nato nel 1971 a Seattle e che oggi A? presente in 72 Paesi (fatturato 21 miliardi, utili 2,8) ha parlato del piano di investimento previsto dall’azienda in Italia: “Costruiremo una vera fabbrica del caffA� e un centro di panificazione con l’alleato italiano Princi. SarA� il negozio piA? grande d’Europa”.


Share

Lse non vuole mollare l’Italia: stop alla fusione con Deutsche Boerse

Rischia fortemente di saltare la fusione tra la Borsa di Londra (che controlla anche Piazza Affari) e quella di Francoforte. La causa sarebbe di Mts, la societA� italiana che si occupa degli scambi di titoli di Stato, che il gruppo London Stock Exchange non vuole cedere come invece richiede la Commissione europea. Per Lse sarebbe un sacrificio “sproporzionato” rispetto alla necessitA� di superare i problemi di concorrenza che deriverebbero dall’unione dei due colossi dei mercati finanziari: in una fusione che attende ormai da un anno e vale quasi 30 miliardi.

A�

A�

Share

Alitalia, soluzione entro Pasqua o c’A? il commissariamento

La societA� ha fatto marcia indietro sul rinnovo del contratto, concedendo ai sindacati di discuterne solo dopo la presentazione del piano di rilancio. Ma l’emergenza piA? grave che pesa sul vettore di bandiera A? il rapido esaurirsi della liquiditA�. C’A? margine fino alla fine di marzo, al massimo fino a metA� aprile, poi senza il via libera al piano di Unicredit e Intesa Sanpaolo, soci e creditori, i soldi in cassa potrebbero esaurirsi.

A�A�

Share

Ilva, verso la svolta della nuova proprietA�

VenerdA� alle ore 18,00 si chiudono i giochi per scegliere il nuovo proprietario della��ILVA di Taranto; ma servirA� almeno un mese di tempo per le valutazioni delle offerte delle due cordate. A questo punto, la cordata che si sarA� aggiudicata gli asset aziendali dovrA�, nei trenta giorni successivi, presenterA� la domanda per la definitiva approvazione del piano ambientale, attraverso un decreto del consiglio dei ministri. Il percorso della gara non rallenta perA? l’attivitA� gestionale affidata all’amministrazione straordinaria. La produzione realizzata nel 2016 A? stata infatti di circa 6 milioni di tonnellate e un analogo livello produttivo si prevede anche per il 2017: in netto miglioramento.

A�

Share

Intesa in rialzo, la Borsa promuove la��addio al dossier sulle Generali

Il progetto rimasto sulla carta poco piA? di un mese vedeva la banca guidata da Carlo Messina promuovere la creazione di un campione europeo del risparmio gestito attraverso la A�combinazioneA� con il Leone di Trieste. La��esame condotto dai manager e dagli advisor di Caa�� dea�� Sass ha portato ad abbandonare la��opzione per mancata individuazione di A�opportunitA� industrialiA�. Il rally di Intesa si A? accompagnato ieri alla correzione di Generali che ha ceduto il 2,8% a 13,7 euro nel primo giorno di Borsa aperta dopo la��annuncio di venerdA� sera, 24 febbraio.

A�

A�

Share

Fisco, in 2016 liti contribuenti per 32 mld

Le liti tra contribuenti e fisco ammontano, nel 2016, a quasi 32 miliardi di euro, contestati attraverso 232.992 cause tra primo e secondo grado. Nello stesso anno le controversie decise sono state 294.289 e hanno consentito alle ‘pendenze’ di scendere a quasi mezzo milione (-11,6%). I dati sono stati presentati nel corso della cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario tributario 2017. Si conferma un ”forte recupero dell’arretrato”, osserva il presidente Mario Cavallaro. ”I dati parlano da soli” e sono il risultato di una ”giurisdizione laboriosa e virtuosa” grazie alla quale ”l’indice di smaltimento A? superiore a quello degli ingressi”.

 

Share

Cresce la questione del rapporto robot – lavoro

La nuova catena del lavoro emergente nelle imprese manifatturiere A? big data, intelligenza artificiale e processi di automazione. Se questo vale per attivitA� di natura manuale ora le cose cambiano giA� con compiti meno a�?prevedibilia�? e piA? articolati: per esempio settori come la finanza, la sanitA�, il commercio sono settori che usciranno a��in una misura ad oggi non prevedibile – cambiati. Rimangono aperte la questione giuridica del risarcimento danni causati da un robot e a��prima fra tutte -A� il calcolo sul trade off robot impiegati a�� nuovi posti di lavoro.

A�

A�

Share

Con Snapchat in Borsa torna la febbre da web

Con il collocamento di Snapchat a prezzi stellari la febbre da web company A? tornata d’attualitA�. Per alcuni esperti perA? si tratta di una bolla che potrebbe scoppiare quanto prima. Snapchat non si sa quando genererA� utili, in compenso per ora ogni suo dipendente A? valutato circa 13 milioni di dollari e il suo utente 140mila. Non proprio prezzi di saldo.

La societA� di messaggistica istantanea punta infatti a una valutazione di 19,5-22,2 miliardi di dollari, pari a 14-16 dollari per azione, un po’ meno rispetto alle previsioni iniziali (20-25 miliardi), ma pur sempre cifre astronomiche che valutano la start up sulla base di grandi speranze piA? che su realtA� concrete.

A�

Share

Kraft non vuole piA? Unilever, il titolo crolla in Borsa

a�?Unilever e Kraft Heinz annunciano che Kraft Heinz ha amichevolmente accettato di ritirare la proposta per l’unione dei due gruppi. Unilever e Kraft Heinz restano legate da una grande stima reciproca. Kraft Heinz ha il massimo rispetto per la cultura, la strategia e la leadership di Unilever”. Con questa nota congiunta, pubblicata nel fine settimana, la societA� americana che ha Warren Buffett come investitore alle spalle ha raffreddato il possibile shopping dell’anno.

 

Share