luglio 2017

Twitter, crollano gli utenti attivi ma i dati finanziari sono buoni

Risultati del secondo trimestre dell’anno non sono positivi per Twitter. A preoccupare è soprattutto il numero di utenti attivi sul social network dei 140 caratteri, più basso rispetto alle previsioni. Dopo un brillante primo trimestre che ha visto gli utenti crescere di nove milioni, l’aumento si è fermato e il numero totale è stabile a 328 milioni.

Share

Il fondatore di Amazon Jeff Bezos è l’uomo più ricco del mondo

Jeff Bezos ha superato il fondatore di Microsoft Bill Gates nella classifica degli uomini più ricchi del mondo, il Bloomberg Billionaires Index, indice che aggiorna quotidianamente la consistenza dei maggiori patrimoni al ritmo delle quotazioni in Borsa. Alla chiusura di Wall Street il 26 luglio, la ricchezza del fondatore di Amazon aveva superato gli 89 miliardi di dollari e nella mattina del 27 luglio ha sorpassato i 90 miliardi, la somma detenuta da Bill Gates, in testa alla classifica della rivista statunitense Forbes dal 2013.

Share

Tensione fra Italia e Francia sull’accordo Fincantieri – Stx

Non c’è intesa fra l’Italia e la Francia sull’acquisizione di Stx da parte di Fincantieri. A seguito del mancato accordo, il titolo di Fincantieri è crollato in Borsa e a fine giornata ha perso l’8,67%.

Fincantieri ha acquistato la società che gestisce i cantieri navali francesi all’asta presentando l’unica offerta degna di aggiudicazione. Ma da parte della Francia si chiede ora la gestione alla pari al 50% dei cantieri di Saint-Nazaire. In caso di rifiuto della proposta da parte italiana, ha detto il ministro dell’Economia francese Bruno Le Maire, lo Stato eserciterà il suo diritto di prelazione.

Share

“Shrinkflation”, il cibo costa di più ed è di meno

Prodotti più piccoli, stesso prezzo di prima. Si chiama shrinkflation ed è la tendenza a ridurre le dimensioni o il peso di alimenti di largo consumo mantenendo lo stesso prezzo. È successo negli ultimi cinque anni a 2500 prodotti nel Regno Unito, secondo quanto pubblicato dall’Ufficio di statistica nazionale inglese. Il fenomeno ha coinvolto cibi come barrette di cioccolato, caffè, tè, succhi di frutta fino ai cereali e alla carta igienica.

Share

Addio alla Tobin Tax: Francia e Germania contro la tassa sulle transazioni finanziarie

È stata la Brexit a cambiare la situazione sulla Tobin Tax, la tassa europea sulle transazioni finanziarie di cui si discute da anni. Con l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea molte attività finanziarie potrebbero spostarsi da Londra all’Europa e per questo la tassa rischierebbe di diventare un boomerang e di far scappare gli investitori invece che attrarli. Così la pensano Francia e Germania che negli scorsi giorni hanno annunciato un passo indietro sulla Tobin Tax.

Share

A rischio l’Europa roaming free

Dallo scorso 15 giugno per una decisione dell’Unione europea è possibile chiamare, navigare in rete e inviare sms senza costi aggiuntivi quando si va all’estero. Ma per chi era già certo di poter andare in vacanza senza spendere cifre importanti per il telefono, ci potrebbero essere delle brutte notizie. Alcune compagnie telefoniche hanno stabilito delle eccezioni alla regola e l’Autorità Garante delle Comunicazioni ha aperto un’indagine sulla questione.

Le limitazioni al traffico senza roaming sarebbero in alcuni casi illegittime: non è lecito per esempio permettere di utilizzare in Europa solo una parte dei gigabyte previsti nella promozione e neanche limitare solo all’Italia l’utilizzo di alcune opzioni per Internet o per le telefonate.

Share

Welfare aziendale, la nuova frontiera è l’aiuto contro lo stress

Non più soltanto il cellulare, il computer e l’auto aziendale. I benefit proposti dalle aziende ai propri dipendenti sono in evoluzione verso nuovi obiettivi. Primo fra tutti quello di assicurare il benessere della vita del lavoratore in ufficio, proteggendolo dallo stress eccessivo. Secondo uno studio di Top Employers, a preoccuparsene è il 76% delle aziende italiane esaminate, attraverso questionari e sondaggi specifici sui propri dipendenti.

Share

Crollano i posti di lavoro nelle banche italiane

Una “ecatombe occupazionale” negli istituti bancari italiani. Da gennaio a luglio ci sono stati 17.500 esuberi, secondo uno studio di First Cisl. A parlare di ecatombe è stato il segretario generale Giulio Romani. Situazione particolarmente grave nei gruppi bancari maggiori: a febbraio Unicredit ha sottoscritto un’intesa per 3900 uscite, nell’ambito di una ricapitalizzazione da 13 miliardi.

Share

Il Fondo monetario internazionale è ottimista sul Pil dell’Italia

Il prodotto interno lordo italiano crescerà quest’anno dell’1,3%, una previsione in aumento di 0,5 punti percentuali in più rispetto alle stime di aprile. Lo dice l’aggiornamento del World Economic Outlook diffuso dal Fondo Monetario Internazionale. Migliorano anche le attese per il 2018: il Pil dovrebbe aumentare dell’1%, 0,2 punti percentuali in più rispetto alle previsioni precedenti.

Share

Benzina e multe si potranno pagare con il Telepass

Il nuovo sistema “Telepass Pay” permetterà agli utenti di fare una serie di azioni senza dover aprire il portafoglio. Fra queste: pagare la benzina, dentro e fuori l’autostrada, il bollo auto, le multe, i taxi, il trasporto pubblico locale e il car sharing, il parcheggio sulle strisce blu.

Share