Il sindaco Zuccarini sottolinea i buoni risultati dell'Afam

Il bilancio 2021 è stato chiuso ed approvato con un utile di 209 mila euro rispetto ai 120 mila del 2020 con un aumento record, in un solo anno, del 73%

“Avevamo preso l’impegno di ridare slancio alle partecipate del Comune di Foligno per renderle più utili al cittadino e più produttive, all’insegna della professionalità. Per questo sono particolarmente soddisfatto dei risultati raggiunti dal nuovo consiglio di amministrazione dell’Afam, l’azienda delle farmacie comunali, sottolineando che i tre componenti, nel totale, non percepiscono un centesimo in più di quanto veniva già corrisposto al precedente amministratore unico”: lo ha affermato il sindaco di Foligno, Stefano Zuccarini.
“Il bilancio 2021 è stato chiuso ed approvato con un utile di 209.161 euro rispetto ai 120.948 del 2020 con un aumento record, in un solo anno, del 73% e si attesta di fatto come il miglior risultato di sempre dell’azienda municipalizzata” ha aggiunto.
“Occorre sottolineare – ha spiegato Zuccarini – che sono stati già corrisposti al Comune di Foligno 167.703 euro di canone spettanti di diritto, e pertanto il risultato della gestione è ancora più rilevante nel suo complesso. Tutto questo è stato possibile grazie ad un’attenta e strategica politica aziendale fatta di razionalizzazioni e di ulteriori risparmi; ottimizzazione dei servizi e ricontrattazione coi fornitori, che ha permesso acquisti più vantaggiosi di beni e servizi. Va inoltre sottolineato il valore sociale delle farmacie comunali, basti pensare agli oltre 180 mila euro di sconti che hanno determinato risparmi per la cittadinanza; l’apertura nei giorni festivi; le aperture straordinarie nel periodo estivo dei presidi di Colfiorito e di Casenove, che garantiscono il servizio alle zone della nostra montagna oltre che ai numerosi visitatori e turisti; il servizio Cup; la possibilità di usufruire di postazioni per cambiare ed allattare i bambini; l’impegno nelle campagne di vaccinazioni e di tamponi; il sostegno a numerose attività culturali, sociali e sanitarie del territorio. L’Afam è diventata un vero e proprio fiore all’occhiello della città e stiamo lavorando in sinergia a nuovi progetti dedicati ai nuovi nati ed ai nostri ‘amici a quattro zampe’ che si trovano nei canili e nei gattili; ricordo inoltre l’iniziativa di stampare sugli scontrini i numeri utili antiviolenza sulle donne vittime di maltrattamenti. Ringrazio a nome dell’intera Amministrazione comunale il presidente Massimo Pastori, gli altri due componenti del Consiglio d’Amministrazione, Andrea Petterini e Giada Bollati; il revisore dei conti; i componenti del collegio sindacale e tutti i dipendenti per l’ottimo lavoro svolto nell’interesse della nostra comunità”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.