E' stato un anno d'oro per il sito ternano. Al Comune va oltre un milione e mezzo di euro

Ammontano a quasi 3,8 milioni di euro le entrate della Cascata delle Marmore nel 2022 (esattamente 3.796.525,50 euro). A fronte di uscite per la gestione di 1.888.169,06, l’utile di gestione 2022 è di € 1.908.356,44. Quest’utile, come di consueto, viene suddiviso tra il Comune di Terni (80%) e la Provincia di Terni (20%)
L’utile spettante al Comune di Terni è stato dunque di 1.526.685,15. “All’anno da record per il numero di visitatori, che sono stati 500mila compresi quelli che hanno visitato il parco di Carsulae, fa da riscontro, per la Cascata, un record anche per quel che riguarda gli incassi”, dice l’assessore al turismo Elena Proietti che stamattina ha proposto alla giunta la delibera con il rendiconto di gestione. Lo scorso anno, nel 2021, l’incasso totale, che pure aveva fatto registrare un record, si era fermato a 3 milioni e 438mila euro: quest’anno ci sono oltre 350mila euro in più.
“Cifre confortanti che confermano gli ottimi risultati della promozione turistica del territorio e il grande impegno di chi lavora per il parco della Cascata tutti i giorni dell’anno. Come di consueto gli utili saranno investiti sulla cura del territorio; continueremo inoltre a produrre prodotti turistici territoriali e a promuovere il territorio”. “Non possiamo certo fermarci e con il programma di gestione 2023, che è stato anch’esso approvato stamattina, puntiamo ad un ulteriore incremento dei visitatori e degli utili e, di pari passo, ad un miglioramento dei servizi”.

Altre notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *